Clock IoT Device è necessario per diverse interfacce verso dispositivi o sistemi nella vostra rete locale. Il ruolo di Clock IoT Device è quello di creare un "ponte" tra i sistemi nella vostra rete locale e i server Clock PMS+ API.


 

Clock IoT Device è alimentato dal mini-computer Raspberry P che viene fornito con un software di sistema all'avanguardia preinstallato, sviluppato da Clock. Questo software speciale permette il suddetto ponte verso i dispositivi e il software, installato nella vostra rete locale.


Il pacchetto di Clock IoT device comprende:

  • Mini computer Raspberry P;
  • Licenza del software di sistema di Clock
  • Scheda SD con chiave di crittografia
  • Preload dei servizi specifici da collegare;
  • Associazione con il rispettivo account Clock PMS+ o Clock POS;


Il dispositivo Clock IoT è progettato con un'elevata sicurezza.


Network/Firewall

Clock IoT device richiede l'accesso OUTBOUND (in uscita) a:

  • *.clock-software.com. TCP ports: 80, 443, 22.
  • *.amazonaws.com. TCP ports: 443, 8443, 8883.
  • UDP port 123 (NTP - Network Time Protocol)
  • Clock non fornisce intervalli IP in quanto sono soggetti a modifiche in qualsiasi momento.
  • Clock IoT non ha bisogno di alcuna connessione in entrata (incoming) / porte aperte.
  • Il dispositivo Clock IoT richiede DHCP nella rete per ottenere automaticamente il suo indirizzo IP. Gli indirizzi IP fissi non sono supportati.
  • Tenete presente che il dispositivo Clock IoT potrebbe dover essere collocato nella stessa rete del dispositivo/sistema di terze parti soggetto all'interfaccia (per i protocolli TCP/IP) o fisicamente vicino al dispositivo/sistema (per le interfacce cablate USB). Controllate ogni interfaccia per i requisiti specifici di protocollo/porta.


Limitazioni

  • Ciascun account Clock PMS+ (hotel, ristorante) ha bisogno di un dispositivo separato. Il dispositivo Clock IoT non può essere utilizzato per due o più account.
  • Un account Clock PMS+ può supportare solo UN Clock IoT Device.


Dispositivo/Installazione

  • Il dispositivo Clock IoT richiede un cavo Ethernet (non incluso) e un alimentatore (incluso). Non è supportata la connessione Wi-Fi.

  • Il dispositivo Clock IoT dovrebbe essere costantemente acceso. Si raccomanda l'utilizzo di un gruppo di continuità (UPS). Si sconsiglia vivamente di riavviare il dispositivo, in quanto ciò potrebbe danneggiare il dispositivo.

  • LED del dispositivo. La luce verde del LED (alimentazione) dovrebbe essere fissa. La luce gialla del LED (lettura/scrittura della scheda SD) può lampeggiare o essere fissa.

Verifica connessioni/porte

  • Contattate il vostro amministratore di sistema e trovate l'indirizzo IP dell'apparecchio Clock IoT. L'hostname del dispositivo Clock IoT Device è "clockrpi-" seguito dal numero di serie del dispositivo.

    Esempio: "clockrpi-a407a36985b48965a3e00ab85aa1e820".


        Esempio di hostname e IP locale in un router

        



  • Aprite un browser e inserite l'indirizzo IP del dispositivo.                         Test della connessione andato a buon fine:

  • Si aprirà la pagina di test della connessione di Clock IoT device.
  • Selezionate il pulsante "Connessione di prova".

  • Il test può richiedere fino a 5 minuti se ci sono porte chiuse o servizi non raggiungibili.

  • Controllate i risultati. Tutti gli elementi della sezione "Controllo delle porte" devono essere "..... è aperto". Tutte le voci della sezione "Controllo del servizio" devono essere ".......è andato a buon fine".

  • Contattate l'amministratore di sistema per impostare il firewall, se necessario.

  • Se il team di supporto di Clock richiede i "file di log" del dispositivo, selezionate il link "File di log del dispositivo" in fondo alla pagina. Salvate la pagina ("File" > "Salva pagina con nome ...") e inviate il file al Team di Supporto.